"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

mercoledì 16 settembre 2009

Chocolate mocha muffins

Del viaggio a Londra, l'inverno scorso, mi sono rimaste mille diverse fotografie, odori, immagini incantevoli. Londra, come immaginavo, è bellissima. Austera, elegante, con i ritmi della metropoli brulicante e frenetica e il fascino di un passato che permea moltissime strade, e che ritrovi nelle case in stile vittoriano, nei giardini curatissimi, nelle rigide guardie a cavallo, nel fortissimo orgoglio nazionale...che magari ce l'avessimo noi!!




Io mi sono quasi commossa davanti alla facciata maestosa della Westminster Abbey e devo dire emozionata nel vedere con quanta serietà e fierezza i londinesi si riunivano davanti al cancello di Buckingam Palace per assistere al Cambio della Guardia!



Beh, a pensarci, di Londra mi è rimasta indelebile anche la colazione con i muffins e l'earl grey tea, e il caffé da Starbucks... :)
Questi dolcetti deliziosamente morbidi, quasi spugnosi, profumati di vaniglia e dolci al punto giusto, mi hanno davvero conquistato.
Così, ovviamente, mi sono fiondata nella prima libreria e mi sono messa a cercare un libro di ricette che fosse ESCLUSIVAMENTE di muffins. E ne ho trovato uno FANTASTICO, in cui non solo ci sono tante ricettine da provare, ma c'è spiegato come vanno preparati i muffins (che sono descritti come dolcetti molto diversi dalla consistenza a cui siamo abituati con i nostri pan di spagna o tortine soffici di vario genere)





Appena tornata a casa, mi sono cimentata nei miei primi muffins (adesso posso dire che tra le ricette delle muffins-tortine precedenti all'acquisto del libro e quelle di ora esiste un "prima" e un "dopo" muffins...) Devo ammettere che i miei preferiti sono quelli più classici, ai frutti di bosco, ma stavolta ho voluto provarli più golosi, al cioccolato e caffè. Un consiglio: usate un buon caffè forte, il mio non era un granché, mi è venuto leggero e non ha lasciato molto profumo nell'impasto...



CHOCOLATE MOCHA MUFFINS
...always a hit!
---------





Ingredienti


(le dosi originali sono ovviamente in cups, tablespoons, teaspoons, ecc.., io ho cercato di convertirle il più possibile. Comunque, le cups ormai si vendono dovunque e sono molto più comode. Io le ho comprate all'Ikea... :> )


-----

255 gr di farina 00
2 cucchiaini colmi di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/4 di cucchiaino (praticamente una punta) di sale
1 uovo
170 gr di zucchero bianco
1 cucchiaino di essenza liquida di vaniglia
90 ml di olio di semi (arachide o girasole)
4 cucchiai di cacao amaro
120 ml di yogurt (io ne metto uno intero da 125 gr)
150 ml di caffè forte
gocce di cioccolata q.b.


-----


Preparazione
-----



1. Accendere il forno a 180°. Imburrate la teglia per i muffins oppure usate i pirottini di carta all'interno della teglia, così eviterete di imburrare.
-----

2. In un recipiente grande mescolate insieme la farina setacciata, il lievito, il bicarbonato e il sale. (è di fondamentale importanza, per dei muffins perfetti, dividere gli ingredienti secchi da quelli umidi)
-----

3. In un recipiente più piccolo, battete l'uovo con una forchetta. Aggiungete, nell'ordine, mescolando bene ad ogni ingrediente inserito: lo zucchero, la vaniglia, l'olio, il cacao, lo yogurt e il caffè fatto raffreddare.
-----

4. Infarinate leggermente le gocce di cioccolato e unitele all'impasto.
-----

5. A questo punto, unite gli ingredienti umidi con quelli secchi (e non il contrario) e, con un cucchiaio o con la stessa forchetta che avete usato per sbattere l'uovo (assolutamente vietate le fruste elettriche) mescolate velocemente il composto, fino a che non sarà più visibile neanche un granello di farina. Il tutto deve durare circa 30 secondi...
-----

6. Riempite gli stampini per 3/4 e infornate per circa 15/20 minuti.

-----









Nina Simone- Sugar in my bowl




4 commenti:

  1. Ok, credo proprio che ci sia stata la risoluzione ai problemi. 1) sei un genio a fare il polpettone nella forma da plum-cake.
    2)ADORO questi muffins! Sono perfetti...immagino il sapore!!!
    HO fameeeeeeeeeeeee.
    Bacionissimi

    RispondiElimina
  2. Sono felice che adesso si possano postare commenti! Ciao, Giù, grazie!!! Per quanto riguarda il polpettone, beh, chi ha poca manualità deve industriarsi... ;)
    I muffins li devi provare...o magari li facciamo insieme in qualche altro sleep-over... :D

    RispondiElimina
  3. ciao :) gironzolavo per i blog e sono capitata nel tuo...guarda caso ho trovato proprio questo post su londra........ *______* bellissima, da quando ci sono stata per la prima volta 5 anni fa me ne sono innamorata, ci sono ritornata dopo due anni..e spero di tornarci ancora. Lì ho anche mangiato i miei primi muffin/donuts/waffel...ahahahah...da allora rincorro la ricetta perfetta..ma niente :°) proverò a fare questi, l'abbinamento cioccolato-caffè deve essere molto buono!
    ciao, passa dal mio piccolo blog se ti và,serena :)
    (piacere!!)

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!