"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

giovedì 24 settembre 2009

Torta di nutella: della serie "Facciamoci del male"


"Zia, mi prepari una torta per il mio onomastico?"
Mi chiede lei, con voce squillante.
"Ma certo, tesoro! E come la vuoi? Alla frutta, con la crema, una crostata...Che torta vuoi?"
.....pausa. Lei mi guarda, fa finta di pensarci su e:
"...al cioccolato? Golosa golosa?"
Che domande, che faccio.


TORTA DI NUTELLA


Da una ricetta della mitica Marble.

Ingredienti

250 gr di Nutella
5 uova
4 cucchiai di farina (circa 100 gr)
120 gr di zucchero (io ne ho messo un po' meno rispetto all'originale, perché non amo le cose dolcissime)
50 gr di burro
1 bustina di lievito

1. Montare a neve ben soda le 5 chiare.
2. Far ammorbidire la nutella a bagnomaria.
3. Sbattere i tuorli con lo zucchero, fino ad avere un composto soffice e spumoso.
4. Aggiungere la farina ed il lievito, montare la nutella con il burro ammorbidito e unire la crema all'altro composto.
5. Unire infine gli albumi montati a neve, amalgamare bene e mettere in una tortiera di 24 cm di diametro, rivestita di carta forno.
6. Infornare a 180° per circa 35/40 minuti.











12 commenti:

  1. ..ce l'hai fatta!!! Ne sono felice! Se la provi, dimmi se ti è piaciuta! :)

    RispondiElimina
  2. Facciamoci del male?.....io non conosco rimedio migliore x quando sono giù.....xciò.... direi facciamoci del bene!!!!!!! Baci

    RispondiElimina
  3. Ciao gabri!
    allora guarda un po qui il risultato su un blog prova: http://blogprova-alberto.blogspot.com/2009/09/ciao.html#comments eppure io riesco a vederli sotto! :( prova a rifarlo come ti ho detto sulla camera....

    Alberto ;)

    RispondiElimina
  4. Cris: ...hai ragione, in effetti con questo cielo grigio una bella dose di "coccole" ci sta proprio bene!! :)

    RispondiElimina
  5. Alberto: Ti sono veramente grata per il tuo aiuto, ma evidentemente ho una grossa nuvoletta di Paperino sopra la testa... :-/

    RispondiElimina
  6. Ciao gabrita io riesco a vederli sotto i post!

    RispondiElimina
  7. Alberto: li vedo anch'io, ora! Cmq ti ho mandato un'email!

    RispondiElimina
  8. ma la torta "ricotta e pere"?
    Tvb Lia

    RispondiElimina
  9. Lia: Non avere fretta!! Non riesco a mettere le ricette subito dopo averle fatte, sono un po' lenta a scrivere...! :D

    RispondiElimina
  10. A parte che "facciamoci del male" è relativo a tutto quello che va storto quando inizio a fare questa torta, ho riprovato e il secondo tentativo che ha visto finalmente i bianchi montati a neve e i miei nervi pure era sicuramente più soffice, ma non so se più buona della prima sfigata versione. Ovvio no? sgrunt

    RispondiElimina
  11. Chiara: Non dimenticare MAI che per certe persone la Legge di Murphy è sempre in agguato... :D

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!