"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

domenica 25 ottobre 2009

...benvenuto, Matteo!!



Matteo è la "new entry" della mia famiglia, il mio terzo nipotino, il pacioccone che ha reso mia sorella più bella, in questi mesi, più rompi, più inevitabilmente affamata di schifezze, più logorroica (sembrava impossibile, ma è così), più insonne...insomma, è finalmente venuto fuori lo spilungone che l'ha resa mamma tris...! :)
E' nato mercoledì sera alle sette e oggi è arrivato a casa, dopo vicissitudini varie ed eventuali...Avrei voluto preparargli un benvenuto con i fiocchi, con una torta iper-super-fantasmagorica, ma la settimana è stata un caos e ieri avevo un mal di testa da urlo ed ero così stanca che avrei desiderato tanto una bacchetta magica per cucinare, passare l'aspirapolvere, fare i piatti e...fare la torta!!!
Purtroppo per le magie ci stiamo ancora attrezzando e così mi sono dovuta arrangiare...Alla fine, sono uscita e ho comprato un bel panetto di marzapane (che ho colorato con i coloranti alimentari) e un bel cake topper che almeno ha fatto diventare il tutto un po' più decente!
Dedico questa torta al nanetto succhialatte che ha davanti tutti gli anni della sua vita, alla mia sorellona chiacchierona e coraggiosa e a mia madre, che mercoledì notte, alle 2 era sicuramente con me, davanti alla sala operatoria...
------
Ingredienti
--
Per il pan di spagna (la ricetta originale, fantastica, che uso spesso, è qui)
--
250 gr di farina
3 uova
130 gr di acqua
240 gr di zucchero
120 gr di olio di semi
1 bustina di lievito
la buccia grattugiata di un limone non trattato
1 bustina di vanillina
1 tazzina da caffè di liquore (io ho usato il cointreau, perché era anche nella bagna)
1 pizzico di sale
------
Montare a lungo le uova con lo zucchero (circa 10 minuti), la vanillina e la buccia grattugiata del limone, aggiungere il liquore, l'olio, l'acqua e infine la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale. Amalgamare il composto e versarlo in una teglia di 22/24 cm di diametro. Infornare a 180° per circa 30/40 minuti.
------
Per la crema pasticcera
--
500 ml di latte
4 tuorli
40 gr di maizena
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale
la buccia di un limone non trattato
vanillina (o vaniglia in bacche, se l'avete)
------
Scaldare il latte con la vaniglia e il limone. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la maizena, il pizzico di sale e amalgamare bene. Versare il latte nel composto di uova e mescolare per incorporarlo bene, poi versarlo nuovamente nel pentolino e porlo sul fuoco. Mescolare con una frusta a mano, fino a che la crema non si sarà addensata.
------
Per la bagna al cointreau
--
240 gr di acqua
140 gr di zucchero
100 gr di cointreau
Far bollire l'acqua con lo zucchero. Spegnere il fuoco e aggiungere il liquore.
------
Per la decorazione:
--
Un panetto di marzapane già pronto da 400 gr.
Decorazione in zucchero.
------
Non è una meraviglia stratosferica, ma c'è dentro un pezzetto di cuore :)





9 commenti:

  1. E' stupenda..dolcissima!Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Gabry augurissimi! Solo ora ho letto il post. La torta è meravigliosa e per fortuna che non stavi bene, figuriamoci se fossi stata in forma...
    Congratulazioni a tua sorella. Vi abbraccio forte a entrambe!

    RispondiElimina
  3. Nightfairy: Grazie mille, fatina!! :DD

    Giù: Grazie, Giù! E' un'emozione essere nuovamente zia...troppo strano!! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Gabry eccomi tornata da Vicenza.... e il primo pensiero è stata la torta e come immaginavo è proprio bella. Auguroni zietta!!!!

    RispondiElimina
  5. Lia: ...Grazie mille,bellissima, e bentornata!! :) Devo dire che il sapore era molto buono, la bagna quasi perfetta, ma l'estetica non mi ha soddisfatto: mancava il tuo tocco!!...però ci rifaremo presto! ;)

    RispondiElimina
  6. benvenuto Matteo!! Auguri e complimenti per questa magnifica torta:)

    RispondiElimina
  7. Sweetcook: Sei gentilissima, grazie!! :)

    RispondiElimina
  8. Ho visto le tue belle torte ma questa ...mi ha veramente conquistata!!!
    Compliments

    RispondiElimina
  9. Mammazan: ...che onore, la tua visita alle mie pagine: io adoro il tuo blog!!! :)))!! :D Grazie, sei troooppo gentile...

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!