"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

lunedì 18 gennaio 2010

Torta agli albumi e mandorle


Non so se vi capita, ma quando faccio la crema pasticcera o qualunque altra preparazione che richieda solo i tuorli d'uovo, mi piange sempre il cuore a buttar via gli albumi...non lo so, ma penso sempre che magari c'è una bella ricettina, lì pronta, che necessita proprio dei bianchi d'uovo che stanno per finire nella spazzatura...
E infatti un bel po' di tempo fa, su Cookaround, mi ero imbattuta in una torta dall'aspetto davvero invitante, fatta solo con gli albumi. Non l'avevo ancora provata (o meglio l'unica volta che l'ho sperimentata non avevo le mandorle e il risultato è stato incredibilemnte diverso) e così, visto che mi erano avanzati un bel po' di bianchi dai profiteroles (e qualcun altro giaceva in freezer in attesa di utilizzo), ho deciso di ritentare questa ricetta...stavolta per benino, con tutti gli ingredienti al loro posto.
Il risultato è stato una torta super soffice, buonissima, le mandorle all'interno le conferiscono un sapore molto delicato e sopra un contrasto morbido-croccante piacevolissimo!
Mi dispiace solo di non poter mettere il link della ricetta originale, ma non riesco a trovarlo sul forum...quindi se qualcuno di voi ha idea di quale sia, me lo comunichi e sarò felice di inserirlo!
.
.
TORTA AI BIANCHI D'UOVO DELL'AGNESE
(ricetta presa da Cookaround)
.
.
Ingredienti per 6 albumi (da me leggermente modificati)
.
200 gr di zucchero
6 albumi
120 gr di mandorle (io ho messo 100 gr di mandorle e 20 di nocciole, perché dovevo consumare un po' di frutta secca da Natale)
114 gr di farina setacciata
114 gr di burro fuso freddo
1 bustina di vanillina
.
.
Procedimento
.
1.Tritate finemente una parte delle mandorle, mentre una decina le triterete grossolanamente perchè serviranno per la copertura.
.
2.Lavorate i bianchi d'uovo con lo zucchero e la vaniglia. Impiegherete dai 5 ai 10 minuti, l'importante è che siano ben montati, devono formare "le punte" come quando si fa le meringhe.
.
3.Aggiungete le mandorle tritate finemente.
.
4.Mescolando delicatamente unite la farina.
.
5.Infine unite il burro.
.
6.Ungete uno stampo di 22 cm, infarinate e mettete il composto. Cospargetela delle rimanenti mandorle tritate a pezzi piuttosto grandi.
.
7.Cuocete in forno non troppo caldo (160°) per circa 40/45 minuti (regolatevi con la prova stecchino).



7 commenti:

  1. io ho scoperto, da Nigella e poi l'ho visto anche in rete e poi l'ho pure provato, che gli albumi si possono pure congelare e riutilizzare quando servono. Funziona davvero!
    Ottima torta comunque
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  2. che bella, deve essere buonissima, le torte agli albumi le adoro!!! Baci

    RispondiElimina
  3. ottima per utilizzare gli albumi

    RispondiElimina
  4. @Federica: Sì, sorprendentemente soffice!

    @Stefania: Io l'ho scoperto dall'ormai mitico Cookaround, ma ho sempre avuto timore di congelarli. E invece devo dire che una volta scongelati si montano alla perfezione!

    @Colombina: Io la assaggio per la prima volta e già ne sono innamorata! :D

    @Marsettina: Hai ragione, così non si butta via niente! :)

    RispondiElimina
  5. ottima questa ricetta, me la segno subito. Infatti mi dispiace anche a me di buttar via gli albumi. Una volta ho fatto una frittata con solo gli albumi ma lo sconsiglio vivamente...o la mia pancia lo sconsiglia:)))

    RispondiElimina
  6. @Nenaz: Ciao, Nenaz! Benvenuta! Sai che ho pensato anch'io molte volte di fare una frittata solo con gli albumi? Mi sono sempre chiesta che sapore avesse... :)

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!