"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

venerdì 22 gennaio 2010

Una botta di vita: Torta al super cioccolato...senza uova



Vi ricordate una pubblicità di qualche tempo fa, di una nota marca di prodotti dolciarii, in cui una donna tornava a casa stanca dal lavoro e aveva voglia nonostante tutto di preparare una bella torta al cioccolato?

Beh, in effetti lei doveva solo tagliare un lembo della busta del preparato, versarlo nello stampo, infornare...e zac!

Una bella torta cioccolatosa usciva gonfia e profumata dal forno, pronta per essere gustata.
.
Perché questa premessa? Perché anch'io mi chiedo spesso da dove mi viene questa voglia inesauribile di "pasticciare" in cucina, di sperimentare, provare, assaggiare, anche quando la sera sono stanca e mi aspettano ancora i panni da stirare e vorrei solo infilarmi il pigiama e spegnere il cervello davanti alla tv...

Poi però mi ritrovo a sfogliare il mio quaderno delle ricette o qualcuno dei miei libri...e non ci riesco. Non riesco a star ferma. La mente corre alla dispensa e al frigo, mi chiedo se ho tutti gli ingredienti e quanto tempo mi occorrerà (i panni sono lì che mi guardano con aria interrogativa) ed ecco che sono già in cucina, tra farina, zucchero, cacao...proprio come la donnina della pubblicità.

Solo io che sono vera. E spettinata, senza trucco e con addosso tuta e ciabatte.

E se voglio che esca una bella torta, mi ci vuole pazienza e attenzione...


Però questa torta qui è facilissima. E si può fare in pochissimo tempo, anche la sera dopo cena, per ritrovarsi la casa inondata dal profumo di cioccolato...
E' una torta umidissima, per la presenza di tanto latte, cioccolatosa e...senza uova. Non ci credevo, ma è così, senza neanche un uovo e praticamente senza grassi...che non guasta!




TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA



Ingredienti


200 gr di farina 00


250 gr di zucchero


75 gr di cacao amaro


450 gr di latte


1 bicchierino di olio di semi di arachide o girasole (circa 40 gr)


1 bustina di lievito per dolci


1 bustina di vanillina


1 pizzico di sale



Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti solidi e il lievito (mi raccomando, setacciate la farina, il lievito e il cacao per evitare grumi) e aggiungete un po' alla volta l'olio e il latte. Mescolate per bene, per amalgamare il tutto e versate il composto in una teglia di 22 cm, imburrata e infarinata.


Infornate a 160° (forno statico) fino a che, infilando uno stecchino o uno spaghetto al centro, questo non uscirà umido, ma senza impasto appiccicato (a me ci sono voluti circa 55 minuti).

Fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo.
.

...non ce la vedete bene anche voi una bella glassa al cioccolato sopra??...uff...quanti danni fa la gola... :)




















7 commenti:

  1. che buona!! ci starebbe bene per la colazione di domani!! mmmm..

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, posso averne una fetta?Buona domenica!

    RispondiElimina
  3. @Federica: ...per la colazione è perfetta, quello che ci vuole per cominciare bene la giornata! :)

    @Night: Ma certo, fatina! Amche più di una...! :D
    Buonissima domenica anche a te, anzi, adesso buona settimana!!

    RispondiElimina
  4. @marsettina: grazie grazie!! :>

    RispondiElimina
  5. Sì è vero, la torta è molto umida ma è squisita! Io non ho resistito e l'ho cosparsa di cioccolato per guarnirla. Ottima anche con la marmellata ai frutti di bosco! La prossima volta vorrei provare a utilizzare lo stesso impasto nello stampo per i muffins...credo vengano deliziosi :)
    Grazie della ricetta!
    Marci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...wow!! Cosparsa di cioccolato dev'essere una goduria davvero!! :D Sono contenta che ti sia piaciuta, grazie a te per averla provata!

      Elimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!