"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

venerdì 12 marzo 2010

Fior di frolla ai pomodori verdi


Iera sera.....

"....mmmmh...zia, che profumo di biscotti!"
"Ho fatto una crostata per domattina a colazione, sei contenta?"
"..evviva!! A  che gusto?"
"ehh (conoscendo quanto sei schizzinosa, se te lo dico sicuro non la mangi più)....indovina"
"...Nutella? (lo sapevo che lo diceva) Albicocche? Fragole? Fichi?...è scura...non lo so...finocchi? (... :-O ...finocchi???? Ma cosa le dà da mangiare, mia sorella??)"


"No, Robi, non è un frutto...ma assaggia prima e poi te lo dico"
"Ok....mmmhh....buona!!! Davvero non è di finocchi?"
(....)
"No, diciamo che è più un...ortaggio!"
Sbianca.
"...pomodori...????"

:))

"Sì"
"Naaaaaaaaaaaaaaaaa"

Forse molti di voi l'avranno assaggiata, nella vita, una marmellata di pomodori verdi. Per me è la seconda volta e ne rimango sempre più incantata. Non sono dei frutti pazzescamente versatili?

La frolla è la mia solita, ricetta fedele non si cambia.
La marmellata è delle Monache Trappiste di Vitorchiano: manine sante!! :>



8 commenti:

  1. Sai che non l'ho mai assaggiata la marmellata di pomodori verdi? Prima o poi devo fare l'esperimento!

    RispondiElimina
  2. gabri.. non ho mai assaggiato la marmellata di pomodori verdi, ma mi fido di te e la proverò..
    la tua crostata è bellissima... ^.^

    RispondiElimina
  3. eccezionale!!! complimenti!!

    RispondiElimina
  4. mi sono fermata incuriosita dal post, ero convinta fosse un salato, io coi pomodori verdi ci faccio la confettura da abbinare ai formaggi, con o senza essenza di senape, buonissima! molto interessante questo utilizzo, da provare! buona domenica

    RispondiElimina
  5. Che bella e chissà che buon sapore, ho della marmellata di pomodori da smaltire, proverò!!
    Baci.

    RispondiElimina
  6. Gabry!!! anche le tue son sante di manine, hai fatto una fior di frolla gustossissimo, brava. Ho usato anche il secondo sale. Ciao

    RispondiElimina
  7. Ha un aspetto delizioso questa crostata!Buona domenica cara

    RispondiElimina
  8. @Ambra: Io l'ho assaggiata qualche anno fa, fatta in casa da una signora simpaticissima di un agriturismo umbro. Era deliziosa!!

    @Anna e Federica: Grazie... :) :*

    @dauly: ma dài, con i formaggi invece è un connubio che non ho mai assaggiato...dev'essere squisito! Ma quante cose si imparano qui tra i fornelli dei blog! :D

    @chabb: provala...e poi dimmi se ti è piaciuta!

    @Max: Grazie, Max, troppo buono :) Ora vengo a vedere cosa hai "combinato" con l'altro sale...sono proprio curiosa!!

    @Nightfairy: Ciao, Night!! Buona settimana anche a te! E grazie... :)

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!