"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

lunedì 22 marzo 2010

Per amore solo per amore...e due creme deliziose


Weekend passato "con le mani in pasta", bello, pieno, appagante.
E i sorrisi di chi riceve e gusta un dono fatto con le tue mani, e ha gli occhi che brillano di gioia, sono impagabili...A quel punto la fatica scompare e le ore trascorse tra sbatti, spennella, monta, assaggia, modella, colora...diventano in un attimo piccole piccole e quasi scompaiono.

Auguri, sorellona. Che la vita possa finalmente regalarti uno sguardo sereno e tu possa fermarti un attimo. E respirare.

Buon compleanno, Chiaretta, amica bella e confusionaria. Tanto più bella, quanto più confusionaria. A volte riesci a farmi andare fuori dai gangheri come nessuna...ma non posso fare a meno di volerti bene. A te dico cose che ad altri non direi.


LA TORTA PER ANNIE


Base di Pasta genovese, bagna e crema al caffè. Copertura in pasta di zucchero.




LA TORTA PER CHIARA



Pan di Spagna classico, bagna al rhum, crema alla nutella. Copertura di pasta di zucchero e cioccolato fondente.




Grazie a Lia, perché senza di lei queste rose non ci sarebbero state! :))

Appena riesco, posto le ricette delle due creme, perché meritano davvero!!

**************************



..e come promesso, ecco le ricette delle creme!


CREMA ALLA NUTELLA
L'idea geniale è di Cozza, io ho solo cambiato le dosi della crema pasticcera, per alleggerirla un po'...

Preparate una crema pasticcera con:

500 ml di latte,
2 tuorli
80 gr di zucchero
50 gr di maizena
1 fialetta di aroma nocciola (non è indispensabile, ma dà un ottimo profumo)

Quando la crema è ancora caldissima, aggiungetevi 1 barattolo di Nutella da 400 gr (fatta prima ammorbidire a bagnomaria). Mescolate bene per amalgamare il tutto, coprite con pellicola e fate raffreddare. Vi assicuro che è golosissima!


CREMA MOKA
 la migliore che abbia mai assaggiato!
l'originale di Danita, è qui, io ho dimezzato le dosi e aggiunto un po' di panna


Ingredienti

1/2 l di caffè
175 gr di zucchero
75 gr di amido (o anche fecola di patate)
circa 250 gr di margarina (io vi consiglio la Vallè, la prima volta che l'ho provata, ho usato una marca del discount e sono venuti un sacco di grumi...)
200 ml di panna montata

Preparate il caffè e mescolatevi lo zucchero. Prendete una parte del caffè e, ancora caldo, aggiungetevi l'amido setacciato e fate sciogliere bene. A questo punto aggiungete poco alla volta l'altro caffè, mettete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate per farlo addensare.  Spegnete il fuoco e fate raffreddare. A quel punto, filtratelo con un colino, mettetene una piccola parte in una ciotola e unitevi, a poco a poco, la margarina. Alternate un po' di crema al caffè e un po' di margarina, mescolando con una frusta (io non ho avuto bisogno di usare fruste elettriche, la margarina era morbidissima e si amalgamava alla perfezione). La quantità di margarina necessaria dipende dai vostri gusti e da come avrete fatto il caffè: più lungo sarà il caffè, meno margarina vi occorrerà. Io, ad esempio, non ho usato tutti i 250 gr.
Quando avrete un composto omogeneo e, all'assaggio, vi sembrerà perfetta per i vostri gusti, aggiungetevi la panna montata e amalgamate bene. Conservatela in frigo fino all'utilizzo.





14 commenti:

  1. Ma allora questi corsi hanno lasciato il segno!!Gabry...sono uno spettacolo!!!Sono fiera di te!Evvai!Bacio

    RispondiElimina
  2. come faccio a farti i complimenti... non ci sono parole nel mio vocabolario per dirti che sei stata super all'ennesima potenza....
    ...le tue torte sono degne della vetrina più bella della pasticcieria più schic!!!

    RispondiElimina
  3. sono d'accordo con anna...
    le tue torte sono meravigliose e molto eleganti. Brava!

    RispondiElimina
  4. Che brava che sei, perfetta e minuziosa nel decorare queste superbe creazioni, sogno quella al caffe, un bacio e ancora complimenti.

    RispondiElimina
  5. Ma sei bravissima!!!
    Auguri alla sorella e complimenti alla pasticcera...le tue decorazioni sono superlative, ma come fai?!

    RispondiElimina
  6. @Ambra e Anna: ...siete troppo buone, ragazze, grazie!!!! Sì, più vado avanti, più cresce la voglia di fare sempre cose nuove e diverse! La vetrina di una pasticceria?? Magari!! Ma devo ancora migliorare tantisssssimo!!!

    @Alessandra: Grazie!! :))))

    @Max: Sei gentilissimo, Max! Adesso posto le ricette delle creme, quella al caffè la devi provare, è davvero speciale!

    @Geillis: :) :) :) Grazie!! In realtà sto muovendo i primi passi, infatti come ho scritto, le rose mi ha aiutato a farle la mia amica, io sto imparando a gestire meglio la mia manualità! Per il resto...ci sono le formine... ;)

    RispondiElimina
  7. @Marsettina: Grazie mille! :*

    RispondiElimina
  8. Sei troppo modesta, le torte erano bellissime e buonissime, il che non è poco.....per il resto grazie a te per il pomeriggio trascorso insieme tra zucchero, ansia e qualche risata.
    Lia

    RispondiElimina
  9. bravissima!!
    sono veramente molto belle.

    RispondiElimina
  10. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  11. @Lia: Non sono modesta, ma realista... :D Grazie, Liuccia, bella!

    @Alem: :* :*

    @banShee: Ciao, Elena! Grazie per il tuo invito! Ho scritto il mio messaggio sul tuo post, ma ci devono essere problemi col sito, perché non me l'ha inviato e non mi fa più connettere... :( Appena riesco ti mando le mie ricette!!

    RispondiElimina
  12. Complimenti sembrano buonissime
    ClaudioV

    RispondiElimina
  13. @Vallé: Grazie, Claudio!! Anche della tua email!!

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!