"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

martedì 22 giugno 2010

...and I wonder, still I wonder: who'll stop the rain??




Mai  come adesso questa canzone dei Creedence calza a pennello su questa uggiosissima giornata di inizio estate...
Se avete la serata libera e non avete voglia di indossare gli stivali di gomma e l'impermeabile per fare una bella passeggiata, accompagnati dai nuvoloni di questo cielo plumbeo...correte ad affittare un bel film e gustatevi questa deliziosa focaccia farcita di tutto quello che avete nel frigo :)


FOCACCIA CON PASTA MADRE


Ingredienti

500 gr di farina 00 (io ho usato metà 00 e metà 0)
125 gr di latte
125 gr di acqua
250 gr di pasta madre (sì, anche a me erano sembrati un po' troppi, ma essendo la prima volta ho voluto seguire la ricetta alla lettera, alla prossima diminuirò la pm e allungherò i tempi di lievitazione)

se non avete la pasta madre: 1 cubetto di lievito di birra

20 gr di zucchero
10 gr di sale
60 gr di olio d'oliva

Per cospargere la superficie:

6 cucchiai di olio
6 cucchiai di acqua
sale q.b.

Preparazione

Sciogliete un po' la pm negli ingredienti liquidi, poi amalgamate tutto, tenendo per ultimo il sale. Fate una bella palla, incidetela a croce e mettetela a lievitare per 2 ore e mezza.
Stendetela col matterello, poi ripiegatela in 4 (portando al centro i 4 lembi) e stendetela ancora, ripetendo quest'operazione un paio di volte.
Stendetela sulla placca del forno e lasciatela lievitare un'altra ora e mezza.
Scaldate il forno a 200°; nel frattempo con le dita formate tanti solchi sulla pasta. Emulsionate in una ciotola l'olio e l'acqua e rovesciateli sulla focaccia.
Cospargetela di sale e infornate per circa 30-40 minuti.

Potete mangiarla così, accompagnandola alla vostra cena oppure fare come ho fatto io: tagliarla in rettangoli, dividerli a metà e farcirli con crudo, scamorza affumicata e melanzane arrostite! ;)




...E se il rumore dei goccioloni e il rimbombare dei tuoni mettono un po' di uggia anche a voi, allora accendete le casse del computer e godetevi questa fantastica canzone dei Creedence Clearwater Revival...

14 commenti:

  1. bellissima canzone.... e focaccia da urlo! mmmmmmmh che fame!

    RispondiElimina
  2. Grazie, mi ci vuole proprio una bella focaccia farcita, gli ingredienti che hai scelto tu mi piacciono mooooltissimo. =_^ Mi copio la ricetta, se continua a piovere rimetto in moto il forno e mi scaldo impastando ....
    Buonanote cara Gabri.
    Bacione.

    RispondiElimina
  3. anche a me piacciono i CCR, pensa un po'!!

    Questa focaccia è spettacolare
    :-)

    RispondiElimina
  4. che bontà, stavo proprio pensando di fare la focaccia per stasera! La pasta madre sta crescendo in cucina e se va tutto bene posso finalmente impastare con la mia LM...sono emozionata:))

    RispondiElimina
  5. davvero carino il tuo blog, e tante ricette interessanti.
    se vuoi fare un salto nella mia cucina http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Che profumo, Gabri! non ho mai provato ad usare la pasta madre... ma ci deve essere una prima volta in tutto, no? Quando deciderò di provare verrò a chiedere consiglio qui, ok? ;-))
    baci, polepole

    RispondiElimina
  7. @sweetmaremma: Grazie, cara! Sei gentilissima!

    @CRI: Ti dico solo che abbiamo dovuto rimettere il copriletto in camera e dormire di nuovo sotto le lenzuola, stanotte...quindi il forno acceso ci sta benone, direi!! :D Un bacio, Cri!

    @Geillis: Io adoro i CCR!! Le loro canzoni mi mettono addosso una grande energia! E con il cielo così, mi ci vuole proprio!

    @Nena: Dài, Nena, sperimenta sperimenta! La pasta madre dà grandi soddisfazioni...! :)) Poi fammi sapere!

    @Aurore: Ciao, Aurore, benvenuta! Grazie per i tuoi complimenti! Anche il tuo blog è carinissimo, ho già fatto una visitina... ;)

    @polepole: Carissima, la pasta madre fa parte un po' di "quel tempo dedicato a me" di cui scrivi nel tuo post...dà il senso pieno della pazienza e dell'attesa, per questo mi piace tanto! Perché le cose più belle sono quelle che si fanno attendere! ;D

    RispondiElimina
  8. Uhhh questa calza a pennello: ho appena rinfrescato la mia pasta madre:-) Grazie e un bacione!

    RispondiElimina
  9. il sole entra ad inziare dal profumo della focaccia, complimenti

    RispondiElimina
  10. @Dada: Benissimo, allora! Non resta che mettersi all'opera! ;)

    @Gunther: Grazie, Gunther! Sì, per fortuna sembra che il sole abbia deciso di tornare a farci visita!

    RispondiElimina
  11. ammappala che revival!! sono proprio i miei tempi quelli!
    queste focacce mettono una fameee!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao! ottima questa focaccia! e perfetta la farcia che hai scelto!
    un bacione

    RispondiElimina
  13. @dauly: Già, io li ascoltavo sempre, da ragazza! Mi riportano indietro col tempo!

    @manuela e silvia: Ciao, ragazze! Grazie mille e buona settimana a voi!

    RispondiElimina
  14. Normally I do not learn post on blogs, but I would like to say that this write-up very pressured me to try
    and do so! Your writing taste has been amazed me.

    Thank you, very nice article.

    Stop by my blog post; Click here

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!