"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

giovedì 12 agosto 2010

Anche un dolce è un piccolo atto d'amore. Cheesecake al caffè con sfoglia di cioccolato

A volte basta davvero poco, per far felici le persone...Una parola carina, detta anche quando non se ne ha voglia; una gentilezza inattesa e senza doppi fini; un'attenzione in più e una coccola speciale in un giorno speciale. Basta davvero poco.
Come un dolce morbido, voluttuoso, che lascia sul palato una scia quasi burrosa e nelle narici l'aroma persistente del caffè. E quando questo si unisce alla sottile sfoglia di cioccolato fondente e alla crosta croccante di biscotti...lasciatemelo dire, è libidine pura.
Se dovessi associare un atto d'amore a un dolce, questo sarebbe il cheesecake.


CHEESECAKE AL CAFFE' CON SFOGLIA DI CIOCCOLATO FONDENTE






La ricetta base è quella di sempre (è fantastica così com'è, perché cambiarla?), a cui però ho aggiunto:


per la base:


2 cucchiaini di polvere di caffè


per la crema:


1 tazzina di caffè ristretto
3 cucchiaini di polvere di caffè (non il caffè solubile, ma proprio il caffè macinato)
2 o 3 cucchiani di liquore al caffè


per la sfoglia di cioccolato:


200 gr di cioccolato fondente


Preparate la base di biscotti come indicato qui, ricordandovi di aggiungere alla polvere di biscotti (prima di unire il burro fuso) la polvere di caffè. Ponete in frigo.


Preparate anche la crema di philadelphia e aggiungete, un cucchiaino alla volta, la tazzina di caffè ristretto e infine la polvere di caffè (assaggiate pure e regolate la quantità di caffè in base al vostro gusto) e il liquore. Aggiungete la gelatina (volendo potete far sciogliere la gelatina con un pochino di caffè o di liquore) e la panna montata.
Mettete metà della crema sulla base di biscotti.


Per la sfoglia al cioccolato, fate fondere quest'ultimo a bagnomaria.
Disegnate un cerchio più piccolo del diametro della tortiera in cui preparate il cheesecake, su un foglio di carta forno e rigiratelo (il cioccolato ovviamente deve andare sulla parte non disegnata). Con un pennello o una spatola spalmate il cioccolato sul cerchio che avete disegnato, in uno strato sottile, e mettetelo in frigo ad indurire.

Una volta pronto, ponetelo sul primo strato di crema al caffè e copritelo con la crema rimanente. Tenete il cheesecake in frigo a rassodare e un'ora prima di servirlo, spolveratelo di cacao amaro.










Enjoy!

5 commenti:

  1. Hai ragione, a volte basta anche solo un sorriso inaspettato per dare nuova luce ad una giornata grigia o rendere ancor più splendente una già luminosa. Se poi quel qualcosa è una torta così...ellapeppa ^__^ Complimenti

    RispondiElimina
  2. ammazza che golosaaaaaaaaaaa!!complimenti!

    RispondiElimina
  3. mi sembra libidinosa questa cheese cake, contenta di averti conosciuta ;)
    sto cercando di aggiungermi ai fans ma non me lo permette... che hai qualcosa contro di me?!?!?! scherzooooo, google fa le bizze. se non ci riesco passo più tardi ;)))

    RispondiElimina
  4. ciao sono...gabri...segno astrologico ...leone...passioni..cucina! ho visto il tuo blog e mi è piacuto un sacco e poi nome uguale segno astrologico uguale passione uguale e be che vuoi di più ti metto tra i preferiti..vieni a trovarmi nella mia cucina nhttp://ilricettariodicasagabri.blogspot.com/
    ciaoooo e buon ferragosto!!

    RispondiElimina
  5. @Federica: eh, già, e quando la persona che vuoi rendere felice è un suocero goloso, poi... ;)

    @Federica: Grazie!

    @giulia pignatelli: Ciao, Giulia, benvenuta! Ho visto che sei riuscita nell'intento... ;) Grazieeeee

    @Gabri: ...un'omonima!!! :D E' un piacere stare lì, tra i tuoi preferiti, ne sono onorata!! Verrò a trovarti quanto prima!!

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!