"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

lunedì 31 gennaio 2011

Torta di ricotta all'arancia



Tortina profumatissima e molto soffice, passatami da mio padre -incredibile, ma vero!- che ce l'ha fatta assaggiare più di una volta, con nostra grande sorpresa :)
Io l'ho cotta nello stampo in silicone e l'ho fatta cuocere qualche minuto in più, infatti si è scurita in superficie...però buona buona!


TORTA DI RICOTTA ALL'ARANCIA






Ingredienti


3 uova
170 gr di zucchero
80 gr di ricotta
130 gr di farina
1/2 bustina di lievito
1 arancia, buccia grattugiata+succo
1/2 bicchiere (di plastica) di olio di semi


Montate a lungo le uova con lo zucchero, fino ad avere un composto bello gonfio e chiaro.
Unite la ricotta stemperata, poi l'olio, la buccia grattugiata e il succo dell'arancia e infine la vanillina.
Continuate a mescolare e amalgamare il tutto.
Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate bene con un una frusta a mano.
Versate in una teglia di 22-24 cm e infornate in forno tiepido a 170° per 35-40 minuti.
Spolverate di zucchero a velo.

14 commenti:

  1. Ti è venuta uno skianto...perchè non si può assagiare? mannaggia...ciao.

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho quello stampo, me la segno subito!

    RispondiElimina
  3. Ciao cara tutto bene? Ho anch'io quel bellissimo stampo,quindi quale occasione migliore per rifarla?
    Grazie come sempre per le belle ricette e buona serata

    RispondiElimina
  4. Che bella la forma del cake! Ricotta e arancia mi manca... sono entrambi ingredienti che adoro, non mi resta che provare!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. @Max: :) :)

    @Geillis: Ti piacerà, Laura!

    @atri: Ciao!! Sì, tutto bene, solo un po' presa da tante cose...Provala, è una torta semplice ma molto aromatica! Un bacio e buona giornata a te!

    @Federica: grazie!!

    @marifra79: La ricotta rende il dolce molto soffice e l'arancia...beh, il suo profumo secondo me è delizioso! :))) Un bacio!!

    RispondiElimina
  6. mi dispiacerebbe mangiarla così bella :) dalla foto sembra sofficissima :P==
    Buona giornata Gabri, bacio.

    RispondiElimina
  7. Ciao tesoro,
    non preoccuparti per il premio, non é la fine del mondo.
    Cerca di riprenderti e ti auguro che tutti i tuoi desideri si esaudiscano a buon fine...
    rilassati e pensa prima di tutto a té, ok?
    Un abbraccio affettuoso...
    baci baci
    Sarabella

    RispondiElimina
  8. bellissima!! non mi sono dimenticata di te... ho solo un pò di cose ..ma ti rispondo presto!! in bocca al lupo x tutto!!!! un bacione!

    RispondiElimina
  9. mamma mi mi sa che profuma tantissimo..e bellissimo lo stampo..

    RispondiElimina
  10. Troppo bella per mangiarla!!!
    Complimentiiiiiiiiiiii!!!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Gabri! tranquilla, non preoccuparti per il premio!! :) ti capisco benissimo!! non c'è problema!! mi piacciono molto le tue ricette e quindi ritenevo giusto darlo a te!! ma se non hai tempo tranquilla...anzi visto ke ci sono ti rubacchio la torta, ricotta e arancia.(Con tutte ste delizie,tu mi farai riprendere i 15 kili persi :D ihihih).Bacioni..tra 4 giorni pubblico pasta e patate rubacchiato da te ^^ bacioni!!!

    RispondiElimina
  12. Mi sembra di sentire il profumo che si sprigiona dal forno...mmm...che delizia!

    RispondiElimina
  13. Ma bravo il tuo papi!!Ti ha lasciato una ricetta"profumatissima"" che in quello stampo è diventata addirittura regale!!
    Bravissima Gabri,come sempre!

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!