"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

mercoledì 19 ottobre 2011

Biscotti della nonna


I classici biscottoni da inzuppo, dal sapore antico, che ricorda un po' quello dei savoiardi, ma molto meno friabili...perfetti nel latte la mattina!



Ingredienti...per un bel po' di biscottini

350 gr di farina
2 uova intere
10 gr di lievito
120 gr di zucchero
70 gr di olio di semi
la buccia grattugiata di 1 arancia non trattata
1 pizzico di sale

Amalgamate le uova allo zucchero e unite a filo l'olio e il pizzico di sale.
Incorporate la farina setacciata con il lievito e profumate il composto con la buccia d'arancia.
Lavorate la pasta e rendetela omogenea, poi con le mani staccate dei bocconcini di impasto dello stesso peso. Modellateli a bastoncini e passateli nello zucchero semolato.
Trasferite i biscotti su una placca foderata di carta forno e infornateli a 180° (forno molto caldo) per circa 12-15 minuti.


18 commenti:

  1. Devo prepararli per questo week end che si preannuncia molto freddo dalle mie parti, niente scalda di piu' di una bella colazione con i biscotti da inzuppare !! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. buoni e belli belli questi biscottini!

    RispondiElimina
  3. è vero, la superficie ricorda a prima vista i savoiardi fatti a mano. Ci preparimo tutti per venire a colazione da te!

    RispondiElimina
  4. meravigliosi i tuoi biscotti della nonna!!
    vorrei far sempre colazione con i tuoi biscotti!!
    baciii

    RispondiElimina
  5. Ma che belli che sono! Adoro queste ricette che profumano di tradizione, di nonne, di buono... :-) Un bacio, Gabri! Spero che ti stia andando tutto okay ;-)

    RispondiElimina
  6. belli cicciottosi golosissimi li copio subito!!
    saluti by Gabri
    http://ilricettariodicasagabri.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Bellissimi e tanto golosi, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  8. Semplicemente deliziosi e perfetti per il tè delle cinque....li proverò,baci,Imma

    RispondiElimina
  9. I biscotti da inzuppare, buoni!!!! Voglio provarci, di solito mi escono malamente :D

    RispondiElimina
  10. amo le cose semplici, te li rubo!!
    Buona serata !!!

    RispondiElimina
  11. Sarei capace di mangiarne anche mezzokilo...soprattutto se sanno di ricordi...grazie cara e buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  12. i biscottini semplici sono i migliori alla fine e poi con una tazza di caffèlatte la giornata diventa fantastica:)
    Buon fine settimana,
    Nena

    RispondiElimina
  13. Ma si..che mi piacciono..la loro superficie è proprio invitante!!!Giuro!!

    RispondiElimina
  14. ma sembrano fatti a computer tanto sono venuti bene...che belli!

    RispondiElimina
  15. Buonissimi!!...ricordano tanto anchre a mé l'infanzia.
    Brava come sempre.
    baci

    RispondiElimina
  16. @Mascia: Una buona colazione tieni lontani freddo e pioggia! ;D

    @sulemaniche: grazie!!

    @sere: sì, anche un po' il profumo, forse proprio perché hanno entrambi ingredienti molto semplici...allora vi aspetto! :)

    @chiara: colazione con biscottoni per tutti!! =D

    @Lucia: grazie, Lucia! Sì, tutto ok, siamo in attesa, per ora...una specie di gravidanza...ma molto più lunga... ;)))

    @Anonimo: ciao, Gabry, grazie per essere passata! Baci!

    @speedy70: :>

    @dolci a ...gogo!!!: Grazie, Imma! In realtà sono più biscotti "da inzuppo", però si possono sempre inzuppare anche nel tè...siamo gente raffinata, noi... :D

    @veru:...ma no!! Non ci credo, provali e vedrai che ti verranno perfetti!

    @chabb: allora siamo in due, chabb! Buona giornata a te!

    @Max: eheheh...il solito goloso...

    @Nena: hai ragione, a volte basta così poco!

    @Pippi: :))

    @Alessia:...ma tu sei troppo buona!!! Veramente secondo me la foto è terribile,nella mia cucina c'è sempre poca luce!

    @Orchidea: grazie, carissima! Un bacio!

    RispondiElimina
  17. Ciao, desideravo sapere se le uova si devono sbattere con lo zucchero e poi aggiungere il resto oppure si devono solo impastare.
    Ho provato la tua ciambella all'arancia, è venuta buonissima.
    Grazie. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Non è importante che tu le sbatta, basta solo amalgamarle un po', giusto per rompere il tuorlo ed evitare che si creino quei grumini gialli nell'impasto. Sono contenta che la ciambella ti sia piaciuta! La prossima volta, però, lasciami il tuo nome, almeno saprò chi ringraziare! ;)

      Elimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!