"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

sabato 10 marzo 2012

Girelle di lasagna ai carciofi

Preparate domenica scorsa, con l'aiuto insostituibile del marit-Chef :)
Molto buone, cremosissime e saporite, ci sono piaciute un sacco....
 Un po' articolata, come ricetta, perché prevede più passaggi, ma vale davvero la pena!

Buon fine settimana e buon pranzo della domenica!!


 Ingredienti per 4 persone

 

260 gr di sfoglia per lasagne (circa 15 sfoglie)

10 carciofi, da cui avrete ricavato solo i cuori
100 gr di prosciutto cotto a dadini
parmigiano+pecorino
prezzemolo
aglio
sale, pepe
olio evo

Mondate i carciofi e mettete i cuori in acqua acidulata, per non farli annerire.

Fate soffriggere uno spicchio d'aglio in un po' d'olio, scolate i carciofi e saltateli in padella con l'aglio. Aggiungete una tazzina di acqua e fate cuocere coperti.
Una volta cotti, aggiustate di sale e terminate col prezzemolo tritato e una spolverata di pepe.

Frullate i carciofi, lasciandone un po' da parte interi, con la panna di soia e, se occorre, qualche cucchiaio di besciamella, 50 gr di prosciutto cotto e un po' di pecorino grattugiato.


Per la besciamella senza burro*:

1/2 l di latte a ridotto contenuto di lattosio
30 gr di olio evo
30 gr di farina
sale
noce moscata 

Scaldate in un pentolino l'olio, uniteci la farina e mescolate per ottenere un composto liscio e senza gumi.
Aggiungetevi a filo il latte tiepido, un po' alla volta, sempre mescolando con una frusta. Salate e profumate con la noce moscata e continuate a cuocere la besciamella, finché si sarà addensata (non troppo, vi servirà fluida). Se dovessero formarsi dei grumi, potrete sempre lisciare la crema col minipimer.

*ovviamente voi potete usare la vostra ricetta per la besciamella

Inoltre:

200 ml di panna di soia


Preparazione

Lessate per pochi minuti le sfoglie per lasagna in acqua bollente salata (devono essere morbide per poterle arrotolare dopo), a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio.
Su un canovaccio asciutto allargate alcuni pezzi di pellicola trasparente, formando un rettangolo, su cui sistemerete le strisce di pasta cotte, un poco accavallate, per ottenere un rettangolo come quello sottostante



Spalmate la crema di carciofi sulle sfoglie di lasagna e avvolgete la pasta nella pellicola e nel canovaccio; legate il rotolo e lessatelo in acqua bollente per circa 15 minuti.


Toglietelo dall'acqua, fatelo intiepidire, srotolatelo e tagliatelo a fette.
Mettete un velo di besciamella sul fondo di una pirofila e poneteci le girelle di pasta



Copritele con i cuori di carciofo tenuti da parte, gli altri 50 gr di prosciutto cotto, la besciamella, una bella spolverata di parmigiano grattugiato e un po' di pepe e informate a 180° per 30-40 minuti, finché non si sarà formata sopra una bella crosticina!



Lasciate intiepidire e servite...





8 commenti:

  1. Queste girelle devono essere ottime! Se ti va passa anche da me...a presto

    RispondiElimina
  2. naaaa!!! è un piatto meraviglioso.. da rifare e pappare :))

    RispondiElimina
  3. bella idea quella di fare le girelle anzichè la normale lasagna...

    RispondiElimina
  4. E' il classico piatto della domenica,ricco e succulento!E come non rifarla,ho tutti gli ingredienti,mi mancano solo altre sfoglie!!Grazie della ricetta Gabri,è meravigliosa!!

    RispondiElimina
  5. hai ragione: i passaggi in effetti sono parecchi, ma a giudicare dalla foto finsle direi che valgono la pena di essere fatti tutti, uno per uno!

    RispondiElimina
  6. Ma che grna bella idea per preparare delle lasagne originali! QUeste girelle devono essere la fine del mondo! E poi non è domenica senza la pasta al forno! :-)

    RispondiElimina
  7. Ma che bel piatto..mamma mia..e ottima spiegazione!!Mi piace!!

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!