"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

sabato 7 aprile 2012

Colomba a lievitazione naturale delle Sorelle Simili


Buonissima Pasqua a tutti voi!


...eccomi!! Tra le colombe, la preparazione del tortano -che poi posterò- alle prove del coro (eh sì, faccio parte di un meraviglioso coro polifonico e ogni volta, nei periodi liturgici più importanti dell'anno, viviamo momenti magici come solo la musica sa far vivere), questa settimana è stata davvero pienissima!

Allora...dopo le fatiche del Panettone natalizio, non potevo farmi sfuggire l'occasione di sperimentare anche la colomba delle "Mitiche"! Forse è la mia esperienza con loro ad essere sempre positiva, ma io trovo che ogni loro impasto sia stupendo, lavorabile e quasi sempre perfetto, le loro ricette sono chiarissime e finora non mi hanno mai deluso.

Ma bando alle ciance...la ricetta:

COLOMBA A LIEVITAZIONE NATURALE
dal libro "Pane e roba dolce"

Ingredienti per 5 colombe da 500 gr
(io ne ho fatte 2 da 750 gr e una da 1 kg)

240 gr di lievito rinfrescato 5 volte
(secondo questa tabella di marcia)
225 gr di burro morbido
225 gr di zucchero
400 gr di latte tiepido
2 uova medie
4 tuorli d'uovo
1 kg di farina 00 di forza

Impastate molto bene tutti gli ingredienti, unendo un po' alla volta le uova (mescolate a parte con i tuorli) e il burro, sempre poco alla volta, facendolo assorbire via via all'impasto. Lavorate bene il tutto, fino a che l'impasto sarà liscio e lucido (cioè "incordato"), mettetelo in una ciotola unta di burro e fatelo riposare 12 ore circa a 23-25° (io l'ho tenuto nel forno spento).
Alla fine del riposo dev'essere più che raddoppiato.

Secondo impasto

50 gr di zucchero a velo
60 gr di burro morbido
30 gr di mandorle, tostate e tritate sottili
300 gr di scorza d'arancia candita, tritata
2 tuorli
8 gr di sale -un cucchiaino colmo
1 stecca di vaniglia, aperta per il lungo, estraendone i semini con la lama di un coltellino
1 fialetta di aroma di mandorla amara (mia aggiunta)



5 forme di carta da 500 gr


Amalgamate bene tutti gli ingredienti, aggiungendo il primo impasto e facendolo incordare di nuovo.
Fate riposare per 20-30 minuti ("puntatura"), poi dividete l'impasto nei contenitori e fate lievitare per circa 3-4 ore al caldo.
Io copro sempre con della pellicola unta di burro a contatto con l'impasto, per un'ulteriore protezione...


Per quanto riguarda la forma della colomba, io ho fatto un cilindro d'impasto centrale, un po' più grosso al centro e poi due palline ai lati, per le ali...poi ognuno ha i suoi metodi :)


Per la glassa

75 gr di mandorle, pelate e tritate
130 gr di zucchero
50 gr di chiara d'uovo, circa

Mescolate tutto battendo con un cucchiaio di legno e, usando una tasca da pasticciere con bocchetta liscia, coprite le colombe con la glassa, distribuendola soprattutto sui bordi per non appesantire il centro.


Per la copertura


40 gr di mandorle non pelate, intere
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di granella di zucchero


Guarnite le colombe con le mandorle intere, un po' di zucchero in granella e spolverizzate il tutto con zucchero a velo.


Infornate in forno già caldo a 180°-190° per circa 25-30 minuti, facendo la prova stecchino.


...a domani con la foto della fetta e i giudizi dei banchettanti!!

13 Aprile: purtroppo con rammarico vi dico che non ho foto della fetta, non sono riuscita a farne...sì, ammettetelo, vi stavate già strappando i capelli per il dolore... =)
I giudizi dei banchettanti sono stati vari e svariati...La colomba era molto buona, ma meno soffice di quanto mi aspettassi. Forse il lievito madre non era pronto come sembrava (eppure la lievitazione è stata perfetta!) o forse...boh, forse boh. Comunque era buona, la glassa buonissima e mi sa che qualche volta ci riprovo, magari col lievito di birra e molto meno stress ;D


11 commenti:

  1. ...nell'attesa buona pasqua anche a te

    RispondiElimina
  2. ooohhhh!!!! e questa si che si chiama "Colomba..." soprattutto per la velocità, con cui la finiranno i fortunati ospiti :D)


    Piesse: sei stata super a risvegliare un LM che dormiva...
    ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. =D Comunque ho deciso che voglio rifarla, certo non a forma di colomba...chi l'ha detto che bisogna mangiarla solo a Pasqua?!? ;D

      Elimina
  3. In attesa di fetta e giudizi, ti dico cosa ne penso io: ste colombe sono fantastiche! :-D Serena Pasquetta, carissima! Fai la gita fuori porta, oggi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Lucia!! Spero che anche per te sia stata una Pasqua serena! Niente gita fuori porta, pranzetto e grigliata a casa mia con amici e chiacchiere fino a sera tardi... ;D

      Elimina
  4. http://www.piciecastagne.it/?p=1339
    Gabri.. ma della serie: anoilestessecosenoncipiaccionoperniente?!?!?!
    :O)
    posso dire che io alla fine di tutto però mi sono sentita un po' esaurita?!?!
    vabbè, nello stesso giorno ho pure infornato 6 pizze di pasqua di Civitavecchia.. però...
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ahahahah!!! Hai ragione, ti ho risposto anche da te...certo che tu sei mooooolto più pazza di me!! Io almeno mi sono limitata alle colombe e al tortano napoletano...ma tu, 6 pizze di Pasqua!! Help!!

      Elimina
  5. bellissime queste colombe!!!
    complimenti
    ciaoo

    RispondiElimina
  6. My coder is trying to persuade me to move to .net
    from PHP. I have always disliked the idea because of the expenses.

    But he's tryiong none the less. I've been using Movable-type on a number of websites for about a
    year and am concerned about switching to another platform.
    I have heard very good things about blogengine.net. Is
    there a way I can import all my wordpress posts
    into it? Any help would be really appreciated!

    Take a look at my web blog - foreign currency trading classes ()

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!