"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

lunedì 22 aprile 2013

Every cloud has a silver lining


Stamattina mi ha svegliato una luce grigia, che si insinuava dalle fessure della tapparella, dando alla stanza un'aria decisamente cupa. Niente merlo né tortora, a svegliarmi, ma un ticchettare deciso di pioggia sul davanzale... Poi, a metà mattina, improvviso come un sorriso inatteso: un raggio di sole, a rischiarare il giorno.
Così, per festeggiare un po' di luce ritrovata (ma mi sa che ci aspetta una settimana molto poco primaverile...), ho pensato a una brioche deliziosa, soffice e leggera, con una golosa ma discreta cremina interna al cacao...e poi è senza uova e burro, che volete di più!! Tanto il sole tornerà. Il sole torna sempre.


VORTICE AL CACAO SENZA BURRO NÉ UOVA

Ingredienti
(con qualche piccola variazione)


185 ml di latte di soia o delattosato
50 gr di zucchero semolato
7 gr di malto di riso (o miele)
300 gr di farina 00 (io macinata a pietra)
4 gr di lievito di birra disidratato
 25 gr di olio d'oliva


Infine:


40 g di zucchero di canna

2 cucchiaini colmi di cacao amaro

Preparate un infuso ben caldo con il latte, lo zucchero semolato e il malto.
Quando questo infuso si è intiepidito, mettete nella ciotola della planetaria la farina, il lievito di birra disidratato e mescolate brevemente per miscelare questi ingredienti.
 Cominciate a far lavorare il gancio a bassa velocità e versate l'infuso sulle farine. Aggiungete anche l'olio di oliva e quando i liquidi sono stati assorbiti dalle farine aumentate la velocità e lasciate impastare per 15 minuti.
Trascorso questo tempo, l'impasto si staccherà da solo dai bordi della scodella e comincerà ad incordare, cioè ad "arrampicarsi" su per il gancio.
Spegnete l'impastatrice, lavorate brevemente l'impasto con le mani per dargli la forma di un panetto e mettetelo a lievitare in una scodella coperta con la pellicola (io ungo la pellicola con un po' d'olio e la metto a contatto con l'impasto, poi copro con una sciarpa, se la temperatura è troppo fredda, e metto a lievitare nel forno spento).

 Dopo un'ora, infarinate pochissimo il piano di lavoro e lavorate nuovamente l'impasto per dargli la forma di un rettangolo alto 1/2 cm e col lato minore pari alla lunghezza dello stampo in cui intendete cuocere il pan brioche.
 A parte mescolate lo zucchero di canna e due cucchiaini colmi di cacao in polvere e cospargete questa miscela in maniera uniforme su tutto il rettangolo lasciando libera solo una striscia finale di 1 cm che servirà da "chiusura" al rotolo.
 Arrotolate la pasta su se stessa fino a ottenere un rotolo che trasferirete nello stampo posizionando la giuntura verso il basso.
Lasciate lievitare il rotolo all'interno dello stampo, coperto con la pellicola a contatto, lasciandolo in un luogo tiepido. Il pan brioche deve arrivare fino quasi ai bordi dello stampo. A me ci sono volute un paio di orette, ma molto dipende anche dalla temperatura esterna.

Spennellate la superficie con un po' di latte e infornate a 180° per circa 30 minuti (anche questo tempo può variare a seconda del vostro forno).




16 commenti:

  1. meraviglioso!!! Ho una gran voglia di rifarlo e stavolta la temperatura non mi fregherà. E' una belissima ricetta, Aria è una garanzia ^____^

    RispondiElimina
  2. Per me lo siete entrambe, una garanzia :*

    RispondiElimina
  3. ...ora mi metti in ansia con post malinconici :\
    Vengo a prendere un pezzo di brioche, porto il caffè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...eheheh compagne di inquietudine ;)

      Elimina
    2. ci mettiamo affacciate alla finestra a contemplare il grigiore del cielo? ..."allegriiiiaaaaaaa!!!" (cit.) auhahua ;)

      Elimina
    3. ...e poi parliamo dei nostri acciacchi e delle malattie immaginarie?? Ahahahahahah!! Teribboleeeee

      Elimina
  4. che delizia... sia per gli occhi che per il palato! davvero un dolce fantastico!
    bello il tuo blog, dopo averlo scoperto casualmente sono venuta a curiosare tra le tue ricette, tutte molto interessanti e golose, complimenti!
    passa anche da me se ti va ;)

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Michela, grazie!! Anche il tuo blog è davvero carino, mi sono sbirciata anch'io un po' di ricette ;D Un abbraccio!

      Elimina
  5. Vortice di golosità...complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono e leggero, che non fa mai male ^_^

      Elimina
  6. Ciao Gabri,

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 140000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti, tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  7. Complimenti per la ricetta e per il blog. Mi unisco ai tuoi lettori fissi. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono onorata! Ho fatto un giretto nel tuo blog e la tua "parmisagna" mi ha fatto venire una terribile acquolina in bocca...

      Elimina
  8. ci provo a commentare, ma ogni volta il complotto telematico mi blocca. volevo dirti che mi spiace essere così assente, non riesco a tenere insieme i pezzi, come dire...mi si sfrolla la frolla, mi si squacchia la crema, insomma sono un disastro, perdonami se puoi. bacio ioli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è niente da perdonare, amica bella :*

      Elimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!