"…in una giornata d’inverno, rientrando a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di prendere, contrariamente alla mia abitudine, un po’ di tè. Rifiutai dapprima, e poi, non so perché, mutai d’avviso. Ella mandò a prendere uno di quei biscotti pienotti e corti chiamati Petites Madeleines, che paiono aver avuto come stampo la valva scanalata d’una conchiglia di San Giacomo. Ed ecco macchinalmente oppresso dalla giornata grigia e dalla previsione d’un triste domani, portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di Madeleine. Ma, nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario. Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito rese indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità, la sua brevità illusoria, nel modo stesso in cui agisce l’amore, colmandomi d’un’essenza preziosa…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale..."

(Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto")


_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

lunedì 20 gennaio 2014

Vivere con lentezza...come una tajine

Che poi a me è sempre piaciuto fare le cose con calma. E conoscendomi (ma conoscendomi bene!) non si direbbe, vista l'ansia che mi contraddistingue e la sveltezza nel fare le cose. Però, prendere la vita con lentezza, darsi il tempo per fare le cose, per godersi i momenti, senza fretta, senza il pensiero che devi fare presto, perché hai altre mille faccende da sbrigare; che quella telefonata no, perché ti porterebbe via troppo tempo; che non puoi crogiolarti quanto vuoi sul letto con la Patata, perché il disordine ormai ha preso possesso delle tue stanze e ha creato nuove forme di vita intelligente e tu dovresti fare qualcosa...Quella sì, sarebbe degnamente vita. E soffro, tutte le volte che invece so di avere la settimana già programmata, già fitta di impegni e appuntamenti da rispettare. Così, quando posso, mi concedo di staccare tutto: telefono, citofono, testa, e di godermi un momento tutto mio. E al diavolo il disordine, la polvere, i panni da stirare, anche solo per pochi minuti, io e la Patata ci sdraiamo sul letto, vicine vicine: io faccio finta di dormire e lei mi fissa e poi fa: "Eh!", per svegliarmi...e poi ride di gusto. Questa sì, che è vita. 

TAJINE DI MANZO ALLE SPEZIE


Ingredienti per 2-3 persone 

600 gr di muscolo di manzo, tagliato in piccoli pezzi
 2 scalogni
1 foglia di alloro
brodo
2 cucchiaini colmi di spezie miste
(paprika dolce, cumino, zenzero, curcuma, cannella, menta e coriandolo)
farina
1 pomodoro pelato
sale
olio evo

Fate scaldare il piatto della tajine sulla fiamma dolce (ricordandovi di usare un spartifiamma) e rosolate in un po' d'olio gli scalogni affettati finemente. Infarinate la carne e unitela agli scalogni, facendola dorare, così da sigillarla. Aggiungete il pomodoro pelato e schiacciato, le spezie sciolte in un po' di brodo e la foglia di alloro.
Mescolate il tutto e chiudete la tajine col suo coperchio. Lasciate cuocere per circa 3 ore, mescolando e unendo via via un pochino di brodo, quando occorre. A cottura ultimata, regolate di sale.
Servite con un purè morbido o una bella polenta calda o anche riso, se vi piace.


 



9 commenti:

  1. Mentre leggevo il tuo "elogio della lentezza" m'immaginavo anni fa, nullafacente ragazzina ascoltare sul letto 3924 canzoni, ognuna da un cd diverso, ma che pacchia! Grazie, mi hai reso felice!

    L'immagine di te e della tua bimba che giocate, è Awwww!!! ^____^

    Questo piatto mi sa di casa, di affetto e di BUONA nullafacenza. Da provar-ISSIMO!
    adesso ho fame!!! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è vero!! Ma sai che quando andavo all'università mi addormentavo, ascoltando musica, con le cuffie nelle orecchie?? Che meravigliaaaaa :D Fortuna che, poi, di meraviglie è piena la vita, anche se diverse :))
      Un abbraccio!!!

      Elimina
  2. Con il riso a me sembra l'abbinamento migliore! Ma sai che quella strana pentola lì mi ha sempre attirato molto...peccato che sia così voluminosa, altrimenti avrei già trovato il modo di farla entrare in casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un po' voluminosa, sì, ma sono sicura che riusciresti a trovarle un posticino da qualche parte ;D Te ne innamorerai! Anch'io credo che il riso sia il matrimonio ideale (del resto, la tajine è africana), la prossima volta voglio comprare quello giusto :) Grazie per essere passata!

      Elimina
  3. vorrei provare a farla con il setain o il tofu, non è la stessa cosa, ma mi piacerebbe rivisitarla =) Complimenti, sembra squisita!
    Un abbraccio
    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...secondo me verrà saporita ugualmente, anche se forse meglio con il seitan ;) Grazie per la visita! Un bacio a te

      Elimina
  4. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina
  5. Ok vivere con lentezza, lo sai che è anche uno dei miei principi fondamentali di vita, però io voglio vedere una nuova ricetta, qui! E sono sicura di non essere l'unica!

    Gabri!!! I golosi hanno bisogno di te! <3

    RispondiElimina
  6. ...Silvia!!!! Lo so...invece dell' "anno sabbatico", io mi sono presa la "vita sabbatica" :-/ Eppure ci penso mille volte, di tornare a scrivere, ma non riesco a trovare la giusta motivazione per fare il primo passo e sentire questo angolino di pensieri e ricette ancora mio...ufffffffff

    RispondiElimina

Impronte sulla sabbia
Grazie per le impronte che lascerete: commenti, suggerimenti, critiche, semplici saluti...saranno tutti graditi!